Cristiano Ronaldo: espulsione scandalosa in Valencia-Juventus

Davvero incomprensibile la decisione dell’arbitro Brych che al 29′ minuto del primo tempo della partita di Champions League Valencia-Juventus decide, dietro indicazione dell’arbitro di porta, di espellere Cristiano Ronaldo.

Non ci soffermeremo sulla descrizione dell’episodio e non cercheremo le motivazioni di questa decisione arbitrale, perchè non ci può essere nessuna giustifacazione logica ma si tratta semplicemente di un errore madornale degli arbitri.
C’è da sottolineare che a parte l’episodio incriminato l’arbitraggio è stato chiaramnete insufficiente per tutta la partita con decisioni davvero clamorose.

Quasi sicuramente al danno si unirà anche la beffa di una squalifica ingiusta che sarà combinata a CR7 nonostante un’espulsione ingiusta. Molto dipenderà da quanto scritto dal direttore di gara nel referto ma immaginiamo che la UEFA deciderà per uno o due turni di stop.

Ronaldo è apparso molto amareggiato ma visto che alla fine la Juventus ha trionfato nonostante l’ingiustizia subita, cerchiamo di accettare l’errore e cerchiamo di trovare un lato positivo. Visto che Cristiano Ronaldo di solito conclude la Champions in doppia cifra di reti segnate, non avendo realizzato goal oggi e non potendo segnare nella prossima partita, conserverà le sue reti per le partite più importanti, quelle che contano.

Se vuoi metti un Like o Condividi su Facebook: