La Juve fa fuori l’Inter dalla corsa scudetto, ma il Napoli non molla!


La Juventus vince lo scontro diretto con l’Inter nella 15° giornata di Serie A e cancella gran parte delle speranze nerazzurre di contrastare Juve e Napoli nella corsa scudetto.
Il Napoli liquida con facilità la pratica Frosinone e resta l’unica vera rivale credibile dei bianconeri. Come avevamo già ipotizzato ad inizio campionato, quando gli “esperti” vedevano grandi squadre come Inter, Milan e Roma pronte a spodestare la Juventus dal proprio regno decennale; l’unico possibile ostacolo nella corsa all’ottavo scudetto consecutivo resta solo il Napoli.

Vedremo da qui alla fine del girone di andata se la squadra partenopea riuscirà ad avvivinarsi oppure se anche lei si staccherà definitivamente consegnando alla Juventus una probabile vittoria lampo.

La partita con l’Inter è stata decisa dal gol del sempre più decisivo Mario Mandzukic ma le beffe più amare per la squadra di Spalletti sono due:

  • Il cross del gol è venuto da Cancelo (ex che l’Inter non è riuscita a trattenere) e Mario ha segnato anticipando un colpevole Asamoah (il giocatore che l’Inter vantava di aver strappato alla Juve)
  • L’arbitraggio non ha avuto alcun episodio che possa essere considerato pro-juve semmai il contrario, quindi questa volta i nerazzurri non si possono aggrappare a nessuna scusa (come generalmente amano fare).
Se vuoi metti un Like o Condividi su Facebook: