Juve: Restiamo con i piedi per terra!

Negli ultimi giorni si sono sprecati i giusti elogi per la vittoria della Juventus a Manchester. Complimenti sicuramente meritati per una squadra che ha colto un risultato importantissimo in uno degli stadi più difficili d’Europa, dominando la squadra di Mourinho.

Attenti però a non esagerare, il nemico numero uno della Juve di quest’anno può essere la Juve stessa. Pensare di essere già arrivati, quando ancora si è molto lontani dal traguardo può essere l’avversario più ostico da battere. Naturalmente mister Allegri e i giocatori tutti ne sono ben consapevoli e sono stati i primi a calmare gli animi dopo la grande vittoria dell’Old Trafford.

E’ vero che la Juventus ha ottenuto una vittoria determinante per il prosieguo del proprio cammino nel girone di qualificazione di Champions League ed è vero che soprattutto nel primo tempo la squadra ha impressionato per autorevolezza e capacità di gestire la partita.

Tuttavia anche nel secondo tempo di Manchester abbiamo rivisto per qualche tratto la Juve che arretra e non riesce a ripartire, abbiamo visto un paio di distrazioni che potevano vanificare la buonissima prestazione fatta. Aggiungiamo inoltre che il Manchester United è una grande squadra ma in questo inizio di stagione non ha certo impressionato sia in Premier (attualmente decimo) che in Champions League (una vittoria e un pareggio casalingo prima della sconfitta di martedì).

Non vogliamo certo sminuire i meriti dei bianconeri ma se è giusto godersi la vittoria, è fondamentale restare concentrati sulle prossime sfide. Il Napoli quest’anno (forse ancora più dell’anno scorso) è un durissimo avversario che ha dimostrato anche a Parigi con il PSG (con cui avrebbe meritato la vittoria) che il campionato Italiano in questa stagione è al livello di Premier, Liga e Bundensliga. Sarà quindi necessaria una Juventus super per centrare tutti gli obiettivi.

Se vuoi metti un Like o Condividi su Facebook: