Juventus: come rinforzare la squadra facendo quadrare i conti.

La rosa della Juventus è già molto competitiva, quindi rinforzarla ulteriormente sarà un sfida difficile, ancora più difficile alla luce di due altri motivi:

  • Quest’anno non ci saranno investimenti pari a quelli dello scorso anno.
  • Squadre importanti (Real Madrid, PSG, diverse squadre inglesi) con grandi mezzi economici hanno la necessità di ricorrere al mercato mentre altre come Barcellona e Liverpool non hanno questa necessità ma sicuramente non si faranno mancare grandi colpi (vedi de Jong già acquistato dal Barça)

I diriginti della Juventus sono però abituati da sempre ad autofinanziarsi e a far quadrare i conti. Quest’anno alcuni giocatori (a causa di infortuni, scarsa condizione o annata storta) non hanno dato un grande contributo, l’anno prossimo bisognerà rinunciare a qualcuno di loro se si vuole puntare ad acquistare campioni in grado di aumentare il livello tecnico della squadra. Gli indiziati principali a finanziare il nuovo mercato sono: Douglas Costa, Dybala, Cuadrado, Cancelo, Alex Sandro, Pjanic.

Molto dipenderà dalla scelta del nuovo allenatore, ma analizziamo i vari reparti e vediamo come si può cercare di migliorare.

Portieri.
Szczesny
ha dimostrato di essere un ottimo portiere e se Perin si riprenderà al 100% dall’infortunio in questo reparto non ci dovrebbero essere problemi.

Difesa (centrali).
Bonucci e Chiellini
sono tra i migliori al mondo ma l’età non è dalla loro parte, Rugani è una buona alternativa ma non un fuoriclasse della difesa. Barzagli ha chiuso la sua carriera e Caceres non sarà riscattato. Servirà almeno un altro centrale di livello internazionale e 1 o 2 giovani di grande prospettiva. La Juve ha già opzionato un giovane interessante come Romero, ma manca ancora almeno un elememto di primo piano come: de Ligt, Koulibaly, Van Dijk.

Difesa (esterni)
Spinazzola ha mostrato di possedere grandi qualità, Cancelo è partito alla grande per poi calare (come era abbastanza prevedibile) alla distanza. De Scglio è un discreto giocatore ma può essere considerato solo una riserva di emergenza. Alex Sandro è un enigma, grandi potenzialità che per molte partite restano nascoste, se uno tra lui e Cancelo dovesse partire servirebbe un altro esterno di valore, meglio se capace di giocare su entrambe le corsie. Però andiamoci piano perchè di terzini forti in giro non ce ne sono molti, ecco 2 nomi: Ghoulam, Marcelo.

Centrocampo.
Ramsey è un ottimo acquisto, Bentancur sta crescendo ma non è ancora una garanzia. Khedira probabilmente andrà via. Emre Can dopo i problemi del primo anno potrebbe dare molto di più nella prossima stagione e Matuidi è sempre una garanzia di continuità. In questo reparto molto dipenderà dal destino di Pjanic che se dovesse essere sacrificato per ragioni di cassa imporrebbe l’acquisto di un altro grandissimo campione al suo livello. Ecco qualche nome: Zaniolo, Milinković-Savić, Pogba, Ndombele, Rabiot, Modric.

Attacco.
Questo è il reparto su cui bisognerà lavorare di più, sia in uscita che in entrata. Douglas Costa è incredibile, ma i problemi fisici ne hanno sempre condizionato il rendimento, crediamo che lui sarà tra i sacrificati. Bernardeschi e Cuadrado sono ottimi giocatori ma a nostro parere più adatti a fare i centrocampisti che gli attaccanti. Mandzukic è un grande agonista ma il suo gioco è molto fisico e quando gli manca la condizione il suo rendimento cala notevolmente. Kean è il futuro e potrà essere utile in molte partite ma ancora non gli si può affidare l’attacco di una Juve che punta a vincere tutto. Per Dybala dipende molto dal discorso allenatore, riportato nella sua posizione naturale potrebbe ritornare ai suoi livelli. Se Dybala andrà via serviranno 2 grandi attaccanti da affiancare a Cristiano Ronaldo. Ecco qualche nome: Salah, Isco, Mané.

In conclusione servono almeno:

  • Un centrale difensivo
  • Uno esterno difensivo
  • Un centrocampista
  • 1 o 2 Attaccanti

Paratici dovrà confermare la sua reputazione di grande esperto di mercato, perchè nonostante le eventuali cessioni per la Juve sarà difficile fare follie per giocatori affermati come: de Ligt, Varane, Marcelo, Koulibaly, Pogba, Modric, Ndombele, Isco, Salah, Joao Felix.

I direttore bianconero dovrà scovare talenti di pari valore sportivo ma ad un prezzo accessibile (come potrebbero essere Alderweireld e Rabiot), magari puntando anche sull’acquisto di giocatori reduci da annate non eccezionali (come James Rodríguez) e spendendo l’eventuale tesoretto (proveniente dalle cessioni) su giocatori che insieme a Ronaldo potrebbero essere devastanti come Isco e Salah.

Se vuoi metti un Like o Condividi su Facebook: