13° di Serie A: La Juventus vola, l’Inter riprende a correre e il Napoli zoppica.

Nella 13ª giornata del campionato di Serie A la Juventus spicca il volo battendo in casa la Spal, con i gol di Ronaldo e Mandzukic, raggiungendo l’impressionante quota di 37 punti (su 39 disponibili) e portandosi a +8 sul Napoli e a +9 sull’Inter.

Il cammino della capolista sembra inarrestabile e se dovesse continuare con questi numeri anche nelle 6 partite che restano per chiudere il girone d’andata allora Napoli e Inter potrebbero gettare la spugna già a metà campionato. Non sarà facile perché le prossime partite saranno impegnative ma la Juve di quest’anno può raggiungere qualsiasi obiettivo.

L’Inter risorge a Milano battendo il Frosinone con un netto 3 a 0 grazie alle prestazioni di alcune seconde linee. Vittoria importante dopo la sconfitta di Bergamo perché uno dei punti deboli di Napoli e Inter negli scorsi anni è stata proprio l’incapacità di saper reagire alle sconfitte. Forse la pausa ha aiutato la squadra di Spalletti ad assorbire la sconfitta ma in ogni caso per ora l’Inter ha dimostrato di saper reagire.

Ancelotti ha dichiarato che non perderà il sonno per il pareggio del Napoli in casa con il Chievo ultimo in classifica, buon per lui, ma la squadra di quest’anno sembra aver perso qualcosa rispetto alla squadra di Sarri. Sicuramente ha perso 6 punti in classifica rispetto lo scorso anno (alla 13ª giornata del 2017 era a 35 punti). Non vogliamo sminuire il lavoro del nuovo tecnico partenopeo che in Champions ha dato una dimensione più competitiva alla squadra ma è innegabile che in campionato il Napoli non sta ripetendo i risultati dello scorso anno.

Se vuoi metti un Like o Condividi su Facebook: